ATTENZIONE! LO SPETTACOLO «SPIC&SPAN» DI SABATO 6 APRILE E LA MASTERCLASS CON MARCO D’AGOSTIN, FRANCESCA FOSCARINI, GIORGIA NARDIN PREVISTA PER DOMENICA 7 APRILE SONO STATI ANNULLATI!

Masterclass per danzatori e attori con gli autori di «Spic & Span»Domenica 7 aprile 2013, il Teatro de LiNUTILE ospiterà una masterclass per danzatori, attori e persone interessate al movimento tenuta da Francesca Foscarini, Giorgia Nardin e Marco D’agostin, autori e interpreti dello spettacolo «Spic&Span» che andrà in scena sabato 6 aprile alle 21.00 al Teatro de Linutile (qui trovate un video dello spettacolo: http://www.youtube.com/watch?v=U2TQdITdbIA).

La masterclass si propone innanzitutto di aprire con i partecipanti un dialogo circa i temi della partitura e pratica coreografica a partire proprio dallo spettacolo. Dopo un primo momento di lavoro fisico, modulato sulle qualità di movimento esplorate durante il lavoro di ricerca per Spic & Span, si partirà da alcune proposte degli autori e dalle esigenze del gruppo con l’intento di mettere in pratica una serie di esercizi, in forma di sperimentazione, per riflettere sui temi della composizione ritmica e spaziale, dell’incorporazione di una qualità di movimento e della dialettica tra costruzione e distruzione di un’immagine scenica.

informazioni

Quando: domenica 7 aprile 2013
Dove: Teatro de LiNUTILE, via Agordat 5, Padova
Orari: 10.30 – 13.30, 14.30 – 16.30
Costo: 50 Euro (40 Euro su presentazione del biglietto dello spettacolo “Spic&Span” di sabato 6 aprile)
Scadenza iscrizioni: lunedì 1 aprile 2013
Per informazioni e iscrizioni: segreteria@accademiadelinutile.com – tel. 049/2022907 – cel. 3319980149

gli insegnanti

MARCO D’AGOSTIN

Marco D’Agostin si forma come danzatore studiando con, tra gli altri, Yasmeen Godder (IL), Nigel Charnock (UK), Emio Greco|Accademia Mobile (NL), Simona Bertozzi (IT), Sharon Friedman (ES), Jorge Crecis (ES), Rachel Krische (UK), Guillermo Weickert (ES). Negli anni ha danzato per, tra gli altri, Claudia Castellucci/Socìetas Raffaello Sanzio, Alessandro Sciarroni, William Collins, Ullallà Teatro.Approfondisce le tematiche legate alla pratica e alla ricerca coreografica con, tra gli altri, Rosemary Butcher (UK), Tabea Martin (CH/NL), Peggy Olieslaegers (NL), Gitta Wigro (UK), Guy Cools (BE).

Dal 2010 sviluppa il proprio personale percorso di ricerca coreografica, anche grazie ai progetti internazionali Choreoroam (mentoring di Rosemary Butcher), Act Your Age (mentoring di Wendy Houstoun), CD16/partnering with SNDO School in Amsterdam (mentoring di Katarina Bakatsaki), Triptych/partnering con Circuit-Est di Montréal e The Dance Centre di Vancouver (mentoring di Ginelle Chagnon).

Tra i suoi lavori come autore, Viola (vincitore del Premio Gd’A Veneto 2010, selezione Aerowaves 2011 e Anticorpi XL 2011), Spic & Span (vincitore Segnalazione Speciale Premio Scenario 2011), Per non svegliare i draghi addormentati (vincitore del Premio Prospettiva Danza 2012). Per la sua interpretazione nel film I giorni della vendemmia (IT, 2012) vince il Giglio d’Argento come miglior attore al Valdarno Cinema Fedic.

FRANCESCA FOSCARINI

Danzatrice e giovane coreografa indipendente. Importanti per la sua formazione artistica le esperienze professionali con Aldes di Roberto Castello (Il Migliore dei Mondi Possibili – Premio Ubu 2003), Sonia Brunelli (Changin Room, A NNN A), Sara Wiktorowicz (GRANDMOTHER). Nel 2009 firma la prima coreografia, KALSH, finalista al concorso GD’A Veneto (Giovane Danza d’Autore), selezionato alla Vetrina della Giovane Danza d’Autore – Network Anticorpi XL e dai Visionari del Kilowatt Festival 2020.

Nel 2011 crea l’assolo Cantando sulle ossa, coprodotto da Kilowatt Festival, sostenuto da CSC Casa della Danza – Bassano del Grappa, selezionato alla Vetrina della Giovane Danza d’Autore e Aerowaves – Dance Across Europe 2012. Attualmente collabora in veste di autrice con Aldes, e con Giorgia Nardin e Marco D’Agostin con i quali firma il progetto Spic & Span, vincitore della segnalazione speciale al Premio Scenario 2011.

In veste di interprete lavora con Ullallà Teatro Animazione, con Alessandro Sciarrroni nella nuova produzione Folk-s, con Marco D’Agostin in Per non svegliare i draghi addormentati, vincitore della III edizione diel Premio Prospettiva Danza 2012.

GIORGIA NARDIN

Nata nel 1988 in provincia di Venezia, intraprende dal 2007 un percorso di formazione triennale presso la Northern School of Contemporary Dance di Leeds (UK), dove studia le tecniche Graham, Cunningham e Release, accompagnate dallo studio della ricerca coreografica e di movimento. Nel 2010 si laurea specializzandosi in improvvisazione con Rachel Krische. Partecipa durante Operaestate Festival Veneto alla tappa bassanese di Choreoroam come danzatrice per la coreografa croata Sonja Pregrad. Frequenta workshop con Simona Bertozzi, Nigel Charnock, Adam Linder, Yoshifumi Inao e dal 2011 segue periodicamente i seminari per coreografi tenuti presso il CSC Garage Nardini.

Durante l’Accademia Mobile di Emio Greco|PC, esperienza di formazione promossa da Operaestate Festival, incontra Francesca Foscarini e Marco D’Agostin, con i quali lavora alla realizzazione del progetto Spic & Span, vincitore della Segnalazione Speciale nell’ambito di Premio Scenario 2011. Partecipa al progetto Dance in Villa, diretto dalla coreografa Tabea Martin, per la creazione di un duo site-specific con la danzatrice Tiziana Bolfe. Lo stesso progetto viene ospitato a Levico (TN) ed Asolo (TV) in occasione di International Dance Raids 2011.

A settembre 2011 partecipa alla Vetrina della Giovane Danza d’Autore con il solo (primo studio) There and Then. Lavora come interprete per Sonia Brunelli | Barokthegreat in Indigenous ed è una dei due coreografi italiani scelti per l’edizione 2012 del progetto internazionale di ricerca coreografica Choreoroam Europe. Dolly, il suo primo lavoro autorale da solista, è finalista al Premio GD’A 2012 e riceve la menzione speciale da DNA | RomaEuropa Festival. Viene presentato nella sua versione urbana come parte di International Dance Raids 2012 a Bassano del Grappa (VI), Mezzano (TN) ed Asolo (TV) ed è selezionato dalla rete Anticorpi XL e presentato alla Vetrina della Giovane Danza d’Autore. È attualmente impegnata nel nuovo lavoro di ricerca a partire dalle opere di Bosch, All dressed up with nowhere to go.